Ultima modifica: 3 Febbraio 2020

Per non dimenticare

Lunedì 27 gennaio 2020, nell’atrio di ingresso della nostra scuola, si è svolta la cerimonia di posa di una targa commemorativa per il Giorno della Memoria.

Il nostro Istituto è stato individuato tra le 200 scuole italiane impegnate sui temi di cittadinanza attiva ed ha ricevuto questa simbolica “pietra d’inciampo”. Un’idea progettuale che prende spunto dall’opera dell’artista tedesco Gunter Demnig. Pochi elementi riportati sulla superficie che in realtà vogliono restituire un’individualità a quanti, nel progetto nazista, dovevano essere ridotti a un semplice numero di matricola. Nel “Talmud” è scritto che “una persona viene dimenticata soltanto quando ci si dimentica del suo nome”. Ad assegnarla è stato il Miur promuovendo un’iniziativa realizzata dalla Fondazione Mite e dall’Agenzia di stampa “Dire”, per stimolare gli studenti ad una riflessione sulla Shoah, contribuire a preservarne la memoria e promuovere le attività sui valori di cittadinanza che rappresentano un’occasione di confronto per i più giovani con un periodo storico che ha segnato profondamente la nostra epoca.

Pietra d’inciampo al Riva e flash mob antibullismo – leggi l’articolo de L’Eco di Bergamo

[ngg_images source=”galleries” container_ids=”30″ override_thumbnail_settings=”0″ thumbnail_width=”100″ thumbnail_height=”75″ thumbnail_crop=”1″ images_per_page=”20″ number_of_columns=”0″ ajax_pagination=”0″ show_all_in_lightbox=”0″ use_imagebrowser_effect=”0″ show_slideshow_link=”1″ slideshow_link_text=”« Mostra come Presentazione »” order_by=”sortorder” order_direction=”ASC” returns=”included” maximum_entity_count=”500″ display_type=”photocrati-nextgen_basic_thumbnails” slug=”Pietra-d’inciampo-al-Riva-e-flash-mob-antibullismo”]